L’identità? È finita nel guardaroba

Di fronte a me è esposto un burqa nero, ornato da una mascherina color panna all’altezza del viso. Proviene da una comunità ebraica afghana di circa duecento anni fa ed è uno dei tipici indumenti indossati dalle donne arabe all’epoca. Accanto al burqa vi sono una modella, un fashion designer, due enormi riflettori e decine di fotografi. La modella sfila, indossando un capo d’abbigliamento che potrebbe facilmente essere scambiato per il pronipote del burqa afghano: un pezzo che, nonostante le forme ampie e la tinta unita nera, riesce a sottolineare la silhouette dell’indossatrice.

Leggi l’articolo completo qui.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s